Perchè ingrasso solo sotto o solo sopra?

Gli ormoni hanno effetti sul metabolismo e sulla distribuzione del grasso corporeo. Ogni ormone metabolico influenza la massa grassa in modo diverso. Così l’insulina loca l’adipe di preferenza sull’addome, il cortisolo di preferenza sulla schiena, gli estrogeni di preferenza su cosce e glutei, etc…

Inoltre l’interazione tra gli ormoni crea nuove combinazione di distribuzione del tessuto adiposo. L’efficacia o meno poi degli ormoni nell’accumulare o nello sciogliere il tessuto adiposo dipende da quanti sono e da come funzionano i nostri recettori adrenergici. Ogni individuo è geneticamente e biochimicamente diverso dall’altro, donne e uomini hanno diversi livelli ormonali e diversa distribuzione recettoriale.

IN CONCLUSIONE DOVE E QUANTO INGRASSEREMO E/O DOVE E QUANTO DIMAGRIREMO DIPENDE SI’ DALLA NOSTRA ALIMENTAZIONE E DAL NOSTRO ESERCIZIO FISICO, MA SOPRATTUTTO DAL NOSTRO DNA.

Dobbiamo solo imparare a conoscerci, trovando così la soluzione al problema!

In generale possiamo dire che le zone di accumulo di grasso corporeo sono due:

  •  accumulo di massa grassa localizzato sopra il punto vita (braccia, stomaco, pancia, schiena) GRASSO ADDOMINALE O VISCERALE CON DISTRIBUZIONE ANDROIDE più frequente negli uomini
  •  accumulo di massa grassa localizzato al di sotto del punto vita (sedere, cosce, polpacci) GRASSO  ORMONALE O SOTTOCUTANEO CON DISTRIBUZIONE GINOIDE più frequente nelle donne
  • images (14)

  I DUE TIPI DI GRASSO NON SONO UGUALI

Grasso addominale o viscerale: è la parte di tessuto adiposo concentrata all’interno della cavità addominale e distribuita tra gli organi interni ed il tronco.
Il grasso addominale non è una massa inerte, ma è un tessuto estremamente attivo. L’eccesso di questo grasso stimola il rilascio di sostanze attive chiamate interleuchine che aumentano il rilascio di insulina, stabilendo nel tempo una condizione di insulino-resistenza con le conseguenze che conosciamo tutti… Il grasso addominale è responsabile dell’aumento del rischio cardiovascolare del soggetto interessato dato che si associa sempre a livelli più alti di glicemia, trigliceridi e pressione arteriosa. Caratteristica tipica del grasso viscerale è, però,  la maggiore sensibilità agli stimoli lipolitici, ciò significa che le diete hanno maggior effetto su questo tipo accumulo adiposo.

Grasso sottocutaneo o “ormonale”: è la parte di tessuto adiposo prevalentemente concentrata su anche, fianchi, basso addome e glutei. E’ un grasso di riserva che il corpo accumula e stocca da millenni in vista di carestie o gravidanze e si ritrova quindi maggiormente nel sesso femminile in risposta al più alto livello di ormoni estrogeni rispetto agli uomini. Il grasso sottocutaneo è meno sensibile all’azione lipolitica del metabolismo ormonale e di conseguenza è meno sensibile agli effetti delle diete. E’ un grasso resistente al dimagrimento, che risponde maggiormente se la dieta è associata al giusto tipo di attività fisica.

Esiste poi il Grasso muscolare ma ne parlerò altrove…

 

Gennaio 3, 2016

Tag: