I GURU DELL’ALIMETAZIONE

Gli psicologi sostengono che in tempi di estrema tecnologia è inevitabile che l’uomo si difenda, ricercando oasi di misticismo, illudendosi col paranormale e con l’astrologia che sembrano riportarci ai buoni e vecchi tempi in cui non era tutto così matematico e privo di poesia. Tra i tanti tipi di maghi una buona parte la fanno i maghi dell’alimentazione, gli inventori di nuove diete miracolose e velocissime, che sovvertono le basi della biologia cellulare e della biochimica nutrizionale.

Ecco allora che giornalisti o presentatori o vecchi professionisti della nutrizione inventano e danno nomi a nuove diete e scrivono libri col solo intento di arricchirsi e di vendere. Ecco allora la dieta del minestrone, a zona, a punti, californiana, e chi più ne ha, più ne metta.

Altra novità sono le CURE DEL DIGIUNO.

Altra novità sono tutte quelle sostanze miracolose che se integrate nell’alimentazione ci salverebbero dai tumori, dall’ossidazione cellulare, dall’invecchiamento, come la pappa reale, la curcumina, lo zenzero, la spirulina.

Queste sostanze, ANCHE SE TUTTE RICCHE DI PRICNIPI ATTIVI INTERESSANTI, non salveranno nessuno se si continua poi ad essere in sovrappeso o in obesità, se si continua a non introdurre il movimento nelle nostre giornate, se si continua ad abusare di cibi ipercalorici o a non mangiare le giuste quantità di frutta e verdure giornaliere.

NON ESISTE NESSUNA DIETA MIRACOLOSA, NON SI DEVE INVENTARE NULLA E SAPETE PERCHE’?

PERCHE’ LA CELLULA E IL NOSTRO METABOLISMO SONO SEMPRE GLI STESSI DA MILLENNI, LAVORANO SEMPRE ALLO STESSO MODO E HANNO SEMPRE BISOGNO DELLE STESSE COSE PER ANDARE AVANTI.

QUELLO CHE SI DOVREBBE INVENTARE E’ LA PILLOLA DELLA COSTANZA, DELLA PAZIENZA E DELLA RAZIONALITA’ QUANDO SI PARLA DI PESO.

LA PILLOLA DELL’EQUILIBRIO COSTANTE, che ci permette di capire che se mi muovo di meno, devo mangiare di meno, se invece aumento la mia attività fisica posso permettermi di sgarrare come mi pare, tornando poi a regime.

VI FACCIO UN BREVE ELENCO DI TIPOLOGIE DI INTERVENTI ALIMENTARI CHE DOVEBBERO FARVI PENSARE CHE STATE CADENDO VITTIME DI CIARLATANI:

  • si pubblicizzano velocità e facilità del dimagrimento; ossia si asseconda il desiderio di “diete Sprint” dei pazienti, assecondando contemporaneamente e PEROCOLOSAMENTE il concetto diffuso che una dieta veloce e magari sbilanciata non possa incidere più di tanto sulla nostra salute. Qui ci sarebbe da parlare tantissimo, a partire dai valori sballati nelle analisi cliniche, fino ad arrivare al radicamento di abitudini sbagliate con danni a lungo termine sulla persona interessata e in alcuni casi anche sulle persone che poi da questa dipendono (figli, mariti, etc…)
  • si usano termini come miracoloso, unico, esclusivo, recente scoperta…;
  • si propongono apparecchiature che non richiedono movimento attivo o non si incentiva il movimento;
  • si fa riferimento alla eliminazione della cellulite come garanzia;
  • si propone il pagamento di cicli di cura con l’acquisto di prodotti dietetici e di integratori vari…

L’alimentazione è una parte molto importante della nostra vita EMOZIONALE, si mangia quando si festeggia, si mangia di più quando siamo nervosi, etc…

Quello che ognuno di noi SCEGLIE di mangiare durante il giorno è la conseguenza di molte cose che ci accadono o ci sono successe o dovranno succederci, gratificarci o coccolarci con il cibo è estremamente efficace ed è così perché è la nostra neurobiologia a volerlo. Ma noi possiamo imparare a controllare i nostri eccessi e a modificare le nostre abitudini sbagliate. Vi faccio alcuni esempi: “Dottoressa mi sento benissimo non ho più problemi con il colon….o con lo stomaco…non sento più quell’acidità. Ora non ho più mal di testa, dormo bene…finalmente sono dimagrita!!! Grazie dottoressa…”

E POI LA FATIDICA DOMANDA: “ma quanto dura questa dieta????”

Capisco la voglia di qualcosa di diverso, capisco il gusto dello sgarro, ma UNA DIETA è una educazione alimentare e se siamo stati cosi bravi e fortunati da trovare una alimentazione che vi ha fatto dimagrire ed ha risolto tanti altri problemi annessi…come si può pensare di SMETTERE???

Una volta dimagriti, certo che ci saranno sgarri, ma il vostro modo di mangiare dovrà rimanere il più possibile vicino al nuovo stile trovato, ritornare a mangiare quello che vi faceva star male o tornare alle porzioni di prima quando eravati grassi…CHE SENSO HA????

NIENTE E’ PIU’ DIFFICILE DEL CERCARE DI MODIFICARE STILI DI VITA E COMPORTAMENTI RADICATI NEL TEMPO. QUINDI ABBIATE SEMPRE A MENTE CHE IL SUCCESSO NON LO FA LA SOLA TERAPIA ALIMENTARE, IL SUCCESSO LO FA IL CAMBIAMENTO DELLO STILE DI VITA!!!!

Aprile 3, 2019